Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

TRIAGE duepuntozero

Switch to desktop

Medio Oriente: occhi sullo Yemen

Giovedì, 22 Gennaio 2015 19:57

Dall’unificazione a oggi: le presidenze di Saleh a Hadi 

La Repubblica Unita dello Yemen, nata nel 1990 dalle ceneri dello Yemen del Nord (Repubblica Araba dello Yemen) e quello del Sud (Repubblica Democratica Popolare dello Yemen), ha avuto in 'Ali 'Abd Allah Saleh il suo primo presidente (ininterrottamente in carica dal 1990 al 2012). Episodi di violenza interna hanno caratterizzato i primi anni della neonata Repubblica, episodi concentratisi in particolar modo nel corso del 1994 a causa di spinte secessioniste provenienti da personalità politico-militari del vecchio Yemen del Sud.

Published in Medio Oriente

CRISI IN UCRAINA ORIENTALE – UPDATE

Lunedì, 05 Gennaio 2015 20:07

Oltre nove mesi di combattimenti, oltre 4 mila vittime[1], oltre 400 mila sfollati[2]: questo è il momentaneo bilancio della crisi in Ucraina orientale; una crisi che stenta a rientrare e che, nonostante alcuni segnali positivi, non lascia intravedere una definitiva, quanto imminente, conclusione.

Published in Europa

Il dilemma dei cristiani iracheni

Venerdì, 24 Ottobre 2014 12:09

Since the emergence of the modern Iraqi state from and on the ruins of the Ottoman Empire, the Iraqi Christians started to have a ray of hope and experience some religious freedom and active civil participation in public life, based on the new principles of citizenship, nationalism and secularism adopted by the new government in building new institutions for the country. All that made the Iraqi Christians more interactive and the first among others to absorb the changes, being significantly instrumental in rolling the wheel of development.

Published in Medio Oriente

“Un’Odissea marziana”, così Stanley Weinbaum intitolò un proprio romanzo di fantascienza nel 1994. Curiosamente, con le stesse parole si potrebbe presentare la vicenda di Domenico Quirico

Scomparso in Siria il 9 aprile, tornato a casa il 9 settembre: Quirico è alla fine libero. Cinque mesi trascorsi nelle aride terre siriane, in quella che lo stesso giornalista ha definito come «una sorta di Odissea»; una lunga reclusione trascorsa «tra bombe, fughe e umiliazioni». Per il corrispondente de La Stampa è stato come vivere sul Pianeta Rosso: «è come se fossi vissuto per cinque mesi su Marte. E ho scoperto che i marziani sono cattivi [...] In prigionia? Non mi hanno trattato bene». Queste sono state le prime parole pronunciate dall’inviato del quotidiano torinese al suo rientro in Italia. 

Published in Italia

 Il 2 agosto il Dipartimento di Stato USA ha lanciato un allerta mondiale circa la possibilità di attentati terroristici per mano di al Qaeda nei confronti di personale americano in Medio Oriente e Nord Africa. Le "gravi e credibili minacce" giunte all'intelligence statunitense hanno portato all'annuncio della chiusura il 4 agosto di uffici diplomatici in 18 Paesi: Afghanistan, Algeria, Bahrain, Bangladesh, Djibouti, Egitto, Iraq, Israele, Kuwait, Libia, Giordania, Qatar, Mauritania, Oman, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti (UAE), Sudan e Yemen. La Gran Bretagna provvederà similmente con la chiusura dell'ambasciata in Yemen, così come Germania e Francia. 

Published in Medio Oriente
Pagina 4 di 4
FaLang translation system by Faboba

Copyright CEOS 2012 - 2015. All rights reserved.

Top Desktop version