Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

TRIAGE duepuntozero

Switch to desktop

Daesh - Aggiornamenti e prospettive #Libia

Domenica, 15 Febbraio 2015 02:20

Daesh ha incontrato in Libia i capi tribali che operano sulla costa ed è riuscito a trovare un accordo per compattarli e fare fronte comune con l'intento di controllare tutta la linea costiera. L'operazione è in fase di perfezionamento... sono stati eliminati i gruppi legati ad Al-Zawahiri. Controllando la costa contano di stressare l'Europa con l'invio massiccio di clandestini: nei prossimi giorni ne arriveranno a migliaia. La UE cadrà nella trappola ed esaminerà la possibilità di fare interventi mirati in Libia tralasciando il fronte siriano iracheno. Oltretutto fonti riservate ci informano che accordi segreti sono in corso per rinforzare Al-Zawahiri e riportarlo in gioco. Tedeschi ed inglesi sono molto attivi.

Published in Africa

ISIS nessuna pioggia di missili sulla Sicilia

Martedì, 03 Febbraio 2015 23:07

A seguito di alcuni allarmismi comparsi in rete in merito a fantomatiche piogge di missili sulla Sicilia da parte dell'ISIS ci sentiamo in dovere di smentire questa possibilità, purtroppo rilanciata da testate giornalistiche molto seguite nel nostro paese; riportare una "conferma ad un sospetto" del genere può generare spavento e timori tra la popolazione oltre che riaccendere vecchi sentimenti in veterani dormienti.

Published in Italia

La nuova bussola quotidiana intervista Amer Al Sabaileh

"L'Europa non chiuda gli occhi sui suoi nemici interni" di Stefano Magni

Dopo due giorni e mezzo di inseguimento, 3 sospetti jihadisti uccisi e almeno 4 ostaggi morti, due azioni di fuoco simultanee a Parigi (Porte de Vincennes) e a Dammartin-en-Goele, l’incubo iniziato con la strage nella redazione del Charlie Hebdo, a Parigi, sembra finito. La Francia e tutti i Paesi europei si interrogano su che tipo di “mostro” stiano affrontando.

Published in Europa

Massima Allerta

Venerdì, 09 Gennaio 2015 20:05

Situazione gravissima in Europa,  fonti riservate indicano Italia e Spagna come prossimi possibili target di azioni terroristiche.

Servizi Segreti e Viminale hanno già attivato le previste procedure di prevenzione e contrasto. 

Published in Europa

Allah Akbar

Giovedì, 08 Gennaio 2015 17:52

Assalto Jihadista a Parigi 12 morti e 5 feriti gravi

L’attentato di Parigi dobbiamo interpretarlo come l’11 settembre europeo, ormai è iniziata la guerra anche nelle nostre città.

Sale il livello di allerta a Roma e nelle altre capitali ma bisogna ammettere che si sono sottovalutati i rischi per la sicurezza, soprattutto il rischio interno rappresentato dalle cellule terroristiche isolate che vivono infiltrate tranquillamente in Europa e seppure dormienti sempre pronte ad agire.

Oggi il terrorismo di matrice Jihadista si muove sempre più in attività decentrate dove piccoli Team paramilitari ben addestrati possono colpire ovunque sfruttando il fattore sorpresa.

Published in Europa

Europe faces challenging waves of terrorism

Martedì, 09 Dicembre 2014 00:00

With the list of countries targeted by terrorism growing, we are starting to see an impact on the internal policies of various other countries also impacted. Concern is particularly growing in Europe as a result of the level of involvement many of its citizens and residents have in these terrorist groups.

Published in Medio Oriente

SIAMO TUTTI JAMES FOLEY

Venerdì, 22 Agosto 2014 10:04

Foley è stato decapitato non per quello che faceva, non per la sua professione di giornalista indipendente, non perché raccontava la verità dai teatri di guerra.

Published in Italia

Allarme ebola

Giovedì, 21 Agosto 2014 16:05

La possibilità di diffusione del virus ebola in Italia è attualmente lontana tuttavia non impossibile. Il Ministero della Salute ha già attivato le necessarie procedure e le linee guida per il riconoscimento ed il trattamento del virus.

Published in Italia

Armi italiane ai peshmerga

Mercoledì, 20 Agosto 2014 19:56

Dopo l'incontro di questa mattina tra il premier Renzi ed i leaders iracheni e curdi, l'invio di armi italiane ai guerriglieri curdi è ormai cosa fatta ed il voto del parlamento italiano sulla questione resta solamente un esercizio di retorica.  D'altronde il tempo per ragionare sull'argomento non c'è più se si vuole fermare l'avanzata dell'isis. Il grosso delle armi che l'Italia sta per inviare fa parte di un sequestro avvenuto durante la guerra dei Balcani di un consistente quantitativo di AK 47, di pistole ed inoltre puntatori laser, giubbotti antiproiettile e sistemi di comunicazione.

Published in Italia

L'Europa tardivamente si dichiara pronta a dotare i peshmerga di armi per contrastare l'avanzata dei jihadisti dell'isis. Oggi l'Italia si è ufficialmente mossa e per quanto i pacifisti scollati dalla realtà criticheranno l'azione italiana almeno siamo usciti dall'ipocrisia.

Published in Italia
Pagina 5 di 7
FaLang translation system by Faboba

Copyright CEOS 2012 - 2015. All rights reserved.

Top Desktop version