Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

TRIAGE duepuntozero

Switch to desktop

MEDIO (EVO) ORIENTE

Venerdì, 03 Ottobre 2014 09:56

Il primo ministro Israeliano Benjamin Netanyahu nel corso del suo ultimo discorso all’ONU, ha descritto lo Stato Islamico, l’Iran e il gruppo militare di Hamas che controlla la striscia di Gaza come un unico team aggiungendo che i nazisti credevano in una razza padrona alla quale tutte le altre razze avrebbero dovuto sottomettersi allo stesso modo gli islamisti credono che la loro fede si debba imporre su tutte le altre fedi.

Published in Medio Oriente

Realta' Isis

Domenica, 14 Settembre 2014 13:25

L'Isis conta su un organico molto eterogeneo composto da ex militari e specialisti provenienti dall'area islamista estrema mediorientale asiatica ed europea, oltre a loro hanno aderito al Califfato anche non esperti che reclutati attraverso i noti canali pseudo-religiosi, dopo un breve addestramento (da tre a sei mesi a seconda delle esigenze) vengono inseriti nelle file dei ribelli; fare una stima esatta del numero degli appartenenti è attualmente impossibile, tuttavia si può ipotizzare un numero che oscilla tra i 28.000 ed i 40.000 uomini.

Published in Medio Oriente

Armi italiane ai peshmerga

Mercoledì, 20 Agosto 2014 19:56

Dopo l'incontro di questa mattina tra il premier Renzi ed i leaders iracheni e curdi, l'invio di armi italiane ai guerriglieri curdi è ormai cosa fatta ed il voto del parlamento italiano sulla questione resta solamente un esercizio di retorica.  D'altronde il tempo per ragionare sull'argomento non c'è più se si vuole fermare l'avanzata dell'isis. Il grosso delle armi che l'Italia sta per inviare fa parte di un sequestro avvenuto durante la guerra dei Balcani di un consistente quantitativo di AK 47, di pistole ed inoltre puntatori laser, giubbotti antiproiettile e sistemi di comunicazione.

Published in Italia

Il presidente americano Barack Obama ha autorizzato attacchi aerei in Iraq contro le forze sunnite jihadiste dello Stato Islamico (IS). Tali attacchi possono sì fare una certa differenza ma resta da capire in quali termini. 

Published in Medio Oriente

1.     Introduzione

L’obiettivo del presente articolo è quello di fornire un quadro di riferimento e di analisi circa:

- l’attuale crisi in Iraq (paragrafo 2),

- la questione legata allo sviluppo nucleare iraniano (paragrafo 3),

- l’attuale crisi in Ucraina (paragrafo 4).

Published in Medio Oriente

“BUCO NERO” IRAQ

Mercoledì, 02 Luglio 2014 17:44

L’offensiva dell’ISIL (Stato Islamico dell'Iraq e del Levante) sta gettando l’Iraq nel caos: dopo aver avviato una campagna armata contro il governo agli inizi di giugno, sta trasformando il Paese in un buco nero capace di risucchiare al suo interno tutto ciò che lo circonda.

Published in Medio Oriente

LA TESTA DEL SERPENTE

Giovedì, 17 Ottobre 2013 23:12

Le parole del re dell’Arabia Saudita Abdullah sono il nostro spunto per cercare di capire le problematiche di natura settaria che animano la politica, ma non solo, Mediorientale.

Il re Abdullah, riferendosi all’Iran, secondo dati WikiLeaks, si è espresso in questi termini “ che  Dio ci impedisca di cadere vittime del loro male” ed ha aggiunto che Washington dovrebbe “tagliare la testa del serpente”.

Published in Medio Oriente

John Kerry’s visit to the Middle East provides several signals on political issues in the region. In particular, it brings back into focus the goal of kick starting the immobile regional peace process.  

The first signal is the American decision for Amman to be the meeting place with the Palestinians. The message is to both Palestinians and Jordanians foreshadowing Jordan’s role in the upcoming settlement process, which, if all goes well, will be looking much healthier in the coming weeks.

Published in Medio Oriente

Trasformazioni politiche imminenti

Domenica, 30 Giugno 2013 23:23

Impatti politici e di sicurezza della crisi in Siria sono a rotazione attraverso la regione. Dalla crisi politica in Turchia agli effetti della sicurezza in Iraq e in Libano. I vicini della Siria dovrebbero essere pronti ad affrontare le nuove funzionalità della crisi. La Giordania dovrebbe anche essere pronta ad affrontare vari scenari relativi alla complicazione della crisi in movimento attraverso il confine siriano. 

Published in Medio Oriente

Is there any hope for “Geneva II”?

Domenica, 16 Giugno 2013 17:20

The blocking of “Geneva II” by the US should make the whole region more cautious as it prolongs the Syrian crisis and increases the likelihood of the violence breaking across its borders.

This is the same America that signed “Geneva I” and abandoned it some days after by aggravating the tensions within Syria, starting with the battle in Damascus and then Aleppo directly after.

Published in Medio Oriente
Pagina 4 di 5
FaLang translation system by Faboba

Copyright CEOS 2012 - 2015. All rights reserved.

Top Desktop version