Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

TRIAGE duepuntozero

Switch to desktop

27-10-2019

Verso Expo 2020 – Il messaggio globale delle Nazioni Unite

Rate this item
(11 votes)

Anche le Nazioni Unite mirano, attraverso la partecipazione a Expo 2020 Dubai, a rendere milioni di persone, soprattutto i più giovani, consapevoli delle sfide più urgenti per il pianeta.

L’ONU infatti disporrà di una piattaforma di alto profilo dalla quale trasmettere il suo messaggio planetario all’evento internazionale dell’anno prossimo.

Maher Nasser, commissario generale delle Nazioni Unite a Expo 2020, ha affermato che l’esposizione universale consentirà all’organizzazione di impegnarsi direttamente nel coinvolgimento dei giovani.

L’ONU celebrerà il suo 75 ° anniversario dalla data della sua fondazione durante l’incontro globale per la prima volta in Medio Oriente.

Il padiglione porterà il tema “We the Peoples: Shaping Our Future Together”, partendo proprio dalle le parole di apertura della Carta delle Nazioni Unite del 1945.

”La gioventù è una priorità assoluta per le Nazioni Unite e, con la maggioranza dei visitatori di Expo che si prevede siano giovani, abbiamo la grande opportunità di interagire con milioni di futuri cittadini globali”, ha dichiarato Nasser.

Expo 2020 a Dubai offre l’opportunità di espandere l’impegno dell’ONU in una regione geograficamente lontana da tutte le sue sedi.

In linea con il principi ispiratori dei Expo 2020, anche le Nazioni Unite si apprestano a un esercizio di condivisione di idee e sensibilizzazione, un’opportunità per ispirare i visitatori a pensare a come possono prendere parte a modellare il mondo di domani.

L’agenda delle Nazioni Unite per il 2030 si concentra infatti sullo sviluppo sostenibile, con l’ambizione di creare un mondo migliore.

Secondo Nasser, “la vita sul nostro pianeta potrebbe avere un futuro luminoso – o oscuro – a seconda che lavoriamo insieme per risolvere collettivamente le sfide globali e adempiere alle promesse dell’Agenda 2030, o consentire all’ascesa dell’unilateralismo di minare lo spirito del multilateralismo, ignorando i successi ottenuti delle Nazioni Unite sin dalla loro fondazione.

La partecipazione a Expo 2020 Dubai offre alle Nazioni Unite una piattaforma aggiuntiva con la quale poter condividere con milioni di visitatori e partecipanti esempi concreti attraverso i quali affrontare le sfide globali e costruire un futuro pacifico, sostenibile e giusto.

L’ONU, per bocca del suo rappresentante a Expo, lancia la sua sfida al futuro: “vogliamo che i visitatori sperimentino in prima persona il potere e il potenziale di popoli e governi che, lavorando insieme per sradicare la povertà e garantire la pace, la giustizia e la sicurezza per tutti”.

Fonte: https://www.groi.eu/MaD1N

Triage

Istituto di ricerca sui rischi geopolitici

Website: www.triageduepuntozero.com
FaLang translation system by Faboba

Copyright CEOS 2012 - 2015. All rights reserved.

Top Desktop version