Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

TRIAGE duepuntozero

Switch to desktop

13-02-2013

AMERICA LATINA - WEEKLY UPDATE

Rate this item
(3 votes)
Hugo Chavez Hugo Chavez

Il Venezuela alle prese con l'inflazione, stringe accordi con la Russia, nel frattempo in Colombia non cessano i contrasti interni

VENEZUELA - La compagnia petrolifera di stato PDVSA ha portato a termine cinque nuovi accordi con la Rosneft, la compagnia petrolifera di stato russa. La firma dei contratti è stata annunciata il 29/01 dal Ministro per il Petrolio e l'Energia Rafael Ramìrez. Questi accordi dovrebbero far diventare la PDVSA il maggior partner energetica della Russia per i prossimi otto anni. L'08/02 il governo di Chavez ha reso noto che la moneta venezuelana ha subìto una svalutazione pari al 32% nei confronti del dollaro. Si attende quindi un aumento dell'inflazione, che nel 2012 è calata al 20,1%, e un crollo dei consumi. Il presidente della Banca Centrale, Nelson Merentes, lo stesso giorno ha annunciato il ritiro del Sistema de Transacciones con Títulos en Moneda Extranjera (SITME), consentendo l'utilizzo del dollaro esclusivamente al CADIVI, l'ente che si occupa del cambio di valuta, e al sistema doganle.


COLOMBIA - Tra il 06/02 e il 07/02 si sono verificati scontri a Cauca tra i militari colombiani e i guerriglieri delle FARC a seguito dell'esplosione di un'autobomba che ha ucciso due persone. In seguito, un ordigno esplosivo è stato rinvenuto vicino una chiesa nella città di Santander de Quilichao, mentre il 07/02 in una scuola di Toribo è esplosa una granata. I militari colombiani aumenteranno la loro presenza nella città di Cauca, prevedendo un aumento di scontri con le forze ribelli. Il 10/02 una granata è esplosa a Puerto Santander, nell'area metropolitana di Cucuta. Le operazioni di guerriglia cresceranno nel breve termine.

© Riproduzione Riservata

Claudio D'Angelo

Laureato con lode in Scienze per l’Investigazione e la Sicurezza presso l’Università degli Studi di Perugia.
Laureando in Ricerca Sociale per la Sicurezza Interna ed Esterna (Safety and Security Manager).
Analista di intelligence perfezionato nell'analisi del rischio, nell'individuazione delle possibili minacce terroristiche e nella vulnerabilità dei siti industriali, delle infrastrutture critiche e degli obiettivi strategici.
Esperto nella gestione degli scenari di emergenza e nella tutela e la messa in sicurezza di personale operante in aree di crisi, con specifico expertise dell’area mediorientale.
Redattore per il magazine – online Convincere, svolge ricerche nel campo della diffusione dei movimenti Jihadisti in Medio Oriente e Africa, nell’applicazione della teoria dei sistemi complessi alla società e della Network Analysis nel processo di analisi d’intelligence.

FaLang translation system by Faboba

Copyright CEOS 2012 - 2015. All rights reserved.

Top Desktop version