Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

TRIAGE duepuntozero

Switch to desktop

Amer Al Sabaileh

Amer Al Sabaileh

International Public Relation, Goverment Sector, Business and Human Develpoment, Strategic Analysis.

Member of the teaching staff department of the European languages and Studies University of Jordan – Amman.

Doctorate, Italian Studies University of Pisa “ Arabic and Islamic influence on the other’ s life concepts in the Mediterranean area in the medieval age.

Peace Building and Reconciliation University of Coventry, UK

Master’s degree, Education to peace , International Co – operation, Human Rights and the Politics of the European Union.

Bachelor’s degree-higher diploma, Italian and English literature-Douple Major.

Website URL: http://amersabaileh.blogspot.com

La Giordania continua ad affrontare sfide interne e regionali e, con l'avvicinarsi dell'annessione della Cisgiordania e della Valle del Giordano annunciata dal governo israeliano, ciò aggiunge ulteriori sfide ai problemi che la Giordania deve affrontare. Nonostante ciò, è fondamentale iniziare una considerazione realistica su come contenere e gestire questo problema, se dovesse diventare una realtà nel prossimo futuro.

Rimodellare la politica estera nell'era di COVID-19

Lunedì, 13 Aprile 2020 16:50 Published in Medio Oriente

La comprensione globale delle relazioni internazionali si sta evolvendo a causa dell'instabilità che attanaglia il mondo. Lo shock di COVID-19 ha costretto molti paesi a concentrare i propri sforzi internamente per contenere la diffusione e l'impatto della pandemia globale. Le dinamiche sottostanti delle politiche e politiche locali e regionali che modellano la cooperazione internazionale stanno cambiando e rimodellando la politica estera, poiché l'attenzione di più paesi diventa sopravvivenza e sostentamento. Ciò potrebbe portare a una maggiore attenzione alle relazioni bilaterali basate sulla necessità o relazioni multilaterali basate su interessi comuni per ogni singolo paese. Ad ogni modo, sta rafforzando il crescente pragmatismo alla base delle relazioni con l'estero.

L'Europa sta affrontando il suo primo grande test dopo la Brexit.

La pandemia di COVID-19 sta scuotendo la struttura dell'UE e sta mettendo a dura prova la capacità di ripresa dell'idea stessa di un'Europa unita. La pandemia ha messo in evidenza i problemi di fondo che sono emersi durante la Brexit; le crisi regionali che hanno colpito i paesi del Mediterraneo. Ora, poiché l'Italia deve affrontare una sfida enorme, non ha trovato il sostegno che ci si aspettava dall'Unione europea, ma piuttosto un muro di sfiducia e scarsa collaborazione.

La crisi globale e le sue scosse

Martedì, 17 Marzo 2020 21:32 Published in Europa

L’Europa sta affrontando ora il primo esame dopo la Brexit, che ha scosso il sistema e l’assetto europeo, mettendo a dura prova la tenuta dell’idea stessa di un Europa Unita. A questo quadro, già di per sé poco entusiasmante, che ha visto la contrapposizione tra un’idea di Europa unita e quella individualista dell’Inghilterra, si è aggiunto anche il fenomeno della pandemia conosciuta come Coronavirus. 

La pandemia ha messo in rilievo delle problematiche che comunque si erano già evidenziate, anche se in maniera non così evidente, durante i mesi della Brexit o durante le crisi regionali che hanno interessato le regioni mediterranee. Oggi, in un momento di forte difficoltà l’Italia, non ha trovato nell’Unione Europea un’alleata ma piuttosto un muro di diffidenza e scarsa collaborazione. 

FaLang translation system by Faboba

Copyright CEOS 2012 - 2015. All rights reserved.

Top Desktop version